Risotto con liquore al caffè

Ingredienti :
riso 200 g;
pancetta affumicata 60g;
burro 20g;
cipolla 40g;
brodo q.b.;
vino bianco 1/2 bicchiere
Liquore al caffè 1-2 bicchierini da liquore
  • preparazione 10'
  • cottura 20'
  • difficoltà  media
  • dosi per 2 persone
  •          

    Preparazione:


    Preparare il brodo con dado o usare brodo di carne già disponibile. Una volta pronto, lasciarlo a fuoco basso in leggero bollore.
    Tagliare la pancetta a dadolini e metterla a soffriggere insieme alla cipola a fiamma bassa, con un filo di olio ev. Una volta appassita la cipolla e rosolata la pancetta aggiungere il riso, alzare la fiamma e far tostare il riso per alcune decine di secondi. Aggiungere il vino e sfumare.
    Aggiungere il brodo alcuni mestoli alla volta e, a fuoco basso, lasciare cuocere senza mescolare (in particolare se la pentola è antiaderente) fino a cottura del riso, dosandone la consistenza con il brodo.
    Un minuto prima della cottura, aggiungere il bicchierino (o i bicchierini) di liquore, mescolando per far amalgamare i sapori e far evaporare l'alcool, spegnere il fuoco e mantecare con i 20g di burro. Poi servire, con una grattugiata di parmigiano se gradita.
    Qui abbiamo usato riso Vialone Nano della Riseria Melotti (Isola della Scala, VR) e bevuto acqua di rubinetto.


    All'assaggio: risotto molto delicato e piacevole. Pur avendo liquore al caffè fresco (fatto da alcuni giorni) ho usato liquore dello scorso anno. Il liquore (tipo Caffè Borghetti, ma senza acqua) contiene caffè (decaffeinato), alcool a 95°, vaniglina e zucchero: mi aspettavo che si sentisse forte l'aroma del caffè e della vaniglina e anche la sensazione di dolce. Invece nessun sapore particolarmente deciso. Forse è necessaria una maggiore quantità di liquore o è meglio usare liquore fresco in cui gli aromi sono più forti. Per questo, pur avendo usato un solo bicchierino, ho scritto "1 o 2 bicchierini di liquore".
    Questa è stata la prima volta: farò altre prove.

    2.a prova

    Ingredienti :
    riso 200 g;
    pancetta affumicata, a fiammifero 180g;
    burro 30g;
    cipolla 50g;
    brodo di carne q.b.;
    vino bianco 1/2 bicchiere
    Liquore al caffè 2 bicchierini da liquore
  • preparazione 10'
  • cottura 20'
  • difficoltà  media
  • dosi per 2 persone
  •          
    All'assaggio 2: Questa volta ho usato maggiore abbondanza di ingredienti: 3 volte più pancetta, più cipolla, più burro. E poi brodo di carne e non di dado. Soprattutto sono partito con più liquore al caffè (3 bicchierini che alla fine sono diventati 2 di liquore "giovane").
    Il risultato è stato un buon risotto in cui si sentiva, però, troppo la pancetta e il dolce del liquore, niente la vaniglina e il caffè; il dolce lo ha reso stucchevole dopo i primi bocconi.
    Spero che sia solo questione di quantità: la prossima volta dovrò mantenere rigorosamente gli ingredienti della prima volta e usare mezzo bicchierino di liquore a persona più mezzo "per la pentola". Se va male anche questa volta, lascio stare.

    Di seguito la sequenza di tutte le foto: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11.


    Pagina scritta l' 1.2.2015                   Ultimo aggiornamento: 15.2.2015